A marzo inizia a pensare alla tua estate 

Iscriviti in palestra:
per te 10 sedute di Personal Trainer
in omaggio!*

 

Vuoi ricevere informazioni?
>> Compila il form, ti contattiamo noi!

Ti piacerebbe provare il Club per una giornata?
>> Richiedi qui il pass per una giornata omaggio!

 

 

*su formula annuale open full-time 


Perché scegliere di allenarsi seguiti da un Personal Trainer?

Abbiamo pensato di affidare ai nostri personal trainer il compito di rispondere a questa domanda.

DANIELE PINCO
Il Personal Trainer è la figura professionale ideale e di riferimento per gestire l’allenamento personalizzato ed il raggiungimento di obiettivi per tutti coloro che ambiscono a risultati fisici e di allenamento. Attraverso un percorso personalizzato con una figura di riferimento come il PT è possibile analizzare, stimare, ed individualizzare il percorso di allenamento su caratteristiche specifiche di ogni singolo soggetto, ed in base ai propri obiettivi, creare un monitoraggio dei progressi fatti sul breve medio e lungo periodo. Guidando e monitorando lungo il percorso ogni singola seduta d’allenamento, si può vivere l’esperienza di essere "accompagnati" verso i propri obiettivi, ricevendo un costante supporto tecnico e motivazionale, osservando i risultati ottenuti lungo il percorso, partendo da dove ci si trova (Stato iniziale) e dove si vuole arrivare (Obiettivo)

Esistono diverse motivazioni e vantaggi per le quali è suggeribile affrontare un percorso mirato con un Personal Trainer:
- Maggiore conoscenza della propria composizione corporea
- Maggiore conoscenza della propria struttura e funzionalità individuale
- Maggiore conoscenza delle proprie caratteristiche individuali
- Maggiore supporto e motivazione
- Minor rischio di infortuni e allenamenti non idonei alle nostre caratteristiche

Se posso dare uno spunto a mio avviso il percorso di Personal Training l’ho sempre visto come un percorso di educazione alla salute ed al miglioramento dove il cliente apprende l’autogestione di sé.
 


FRANCESCO GIROLDI
"L'opportunità di avere un allenamento in modalità personal è un'occasione per instaurare un programma privato e dettagliato che permetta di raggiungere a pieno l'obiettivo che ci si prefigge. È un rapporto che si sviluppa nelle lezioni e  che  permette di instaurare un dialogo con il proprio trainer  per ottenere una crescita della qualità degli allenamenti e una COSCIENZA di ciò che si fa e del PERCHÉ si facciano determinati esercizi.
 
È una scelta da sfruttare per imparare a fondo cosa significa allenarsi nel giusto modo, per conoscere se stessi e il proprio corpo, portandolo oltre i propri limiti fisici, che spesso sono SOLO mentali e che grazie all'aiuto e al sostegno di un personal trainer vengono analizzati, destrutturati e superati. La figura del personale trainer privato permette all'atleta di avere un sostegno continuo passo passo, che sostenga, stimoli e supporti nell'allenamento quotidiano, ma anche al di fuori della vita da palestra, con consigli, aiuti e supporti sullo stile alimentare e di vita; si instaura un rapporto di totale fiducia e di reciprocità che porta entrambi i soggetti in gioco a confrontarsi, parlarsi e stimolarsi a nuovi sfide. Personalmente credo che spesso la lezione privata sia anche un aiuto psicologico per una persona, che si trova con un amico a potersi sfogare e lasciare andare le tensioni lavorative e quotidiane.
Credo, inoltre, che lo scambio continuo di informazioni fra personal e utente sia fondamentale; mi trovo spesso, infatti, a dover essere più psicologo che trainer e ciò mi permette di creare un allenamento mirato all'esigenza del mio utente, per permettendomi comunque di fare sì che esca dalla palestra soddisfatto e con un senso di pace e benessere.
 


FEDERICO GALLO
Scrivere un programma di allenamento é come disegnare un vestito che deve calzare perfettamente sul corpo di una persona.
Tuttavia, un disegno molto preciso non basta, perché il nostro corpo cambia, si adatta, si modifica e sviluppa una nuova energia che deve essere sempre rinnovata per essere utilizzata al meglio anche oltre lo sport. Durante la stesura di un programma di training, ci poniamo l'obiettivo di rendere autonome le persone che iniziano un percorso e insegniamo loro che il movimento corretto permette a tutti di lavorare in sicurezza e in maniera controllata. Questo però non è sufficiente
Allora perché allenarsi con un personal trainer? Perché lavorare in maniera controllata e autonoma non basta per raggiungere un obiettivo. Il personal trainer é una persona esperta nel movimento, nel metabolismo e nel gesto tecnico.
Si può eseguire anche per mesi o addirittuta anni un movimento senza attivare correttamente la muscolatura necessaria. Tutto questo, senza un occhio esperto, può portare ad una serie di scompensi a livello muscolare, posturale e metabolico. Se pensiamo che il nostro corpo deve essere performante ed efficiente per numerose ore consecutive durante la nostra normale giornata, capiamo subito che non possiamo permetterci di trattarlo in maniera casuale, ma dobbiamo assolutamente rispettarlo e controllarlo in maniera scientifica
 


MATTEO MARCHETTI
"Qual è la differenza tra un personal trainer e un istruttore di sala?" 
Il personal trainer prima di redigere un programma di allenamento valuta la persona analizzando il suo stile di vita, la sua composizione corporea, le sue esperienze passate ed esegue test funzionali per capire quale sia la base di partenza.

Da li si è in grado di stabilire l’intensità, il volume e la frequenza di allenamento per ogni persona. Il personal trainer ti guida verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi nel più breve tempo possibile attraverso un percorso in cui la parola d’ordine è PERSONALIZZAZIONE. Attraverso check mensili si è in grado di capire se la direzione in cui sta andando sia quella auspicata oppure se ci sia il bisogno di rivedere qualcosa nelle scelte fatte
L'approccio lavorativo ha una base scientifica, è frutto di ciò che abbiamo studiato nel corso degli anni e di ciò che abbiamo imparato sul campo. D’altronde tutto ciò che è misurabile può essere migliorato, le misurazioni ci permettono di valutare in maniera oggettiva l’andamento generale. Oltre al lato tecnico c’è anche il supporto emotivo costante da parte del personal trainer verso il/la proprio/a atleta che l’aiuterà a superare le difficoltà dovute all’aumento dell’intensità dell’allenamento.