Calisthenics

Il termine calistenia deriva dal greco Kalòs (bello) e Sthenos (forza) e già l'analisi etimologica lascia intendere come la pratica dell'allenamento calistenico abbia tra i suoi obiettivi il miglioramento sia della performance del soggetto che del suo aspetto fisico.
L’allenamento Calistenico è una disciplina specializzata nel lavoro a corpo libero che, se correttamente calibrato nelle modalità e nell'intensità dello svolgimento, è tecnicamente proponibile a chiunque, a prescindere dalla fascia di età e dal livello atletico posseduto e quindi può essere di bassa, media o alta intensità a seconda della condizione fisica di chi lo pratica. L'allenamento Calistenico permette quindi una sollecitazione atletica certamente allenante, ma che punta principalmente ad una condizione di benessere più che ad una esasperazione della performance.
L'allenamento Calistenico sfrutta principalmente il peso del corpo e la forza di gravità in un processo allenante che è per sua stessa natura un lavoro di tipo funzionale e che ha tra le principali caratteristiche quella di compensare atteggiamenti tipici di una vita sedentaria. Oltre al peso del proprio corpo come carico di lavoro, il Calisthenic è eseguito con esercizi a terra o con semplici supporti quali una barra o degli anelli ed è una disciplina che da un’entusiasmante libertà nella pratica in quanto si presta ad essere esercitata ovunque all’aria aperta.

L'allenamento Calistenico si caratterizza per una stimolazione muscolare mediante esercizi che si concentrano in modo selettivo su uno o pochi distretti muscolari e, dalla sequenza degli esercizi (eventualmente eseguita in modo fluido e dinamico), si giunge poi ad una stimolazione globale. Proprio per la sua caratteristica di essere una disciplina a corpo libero si ottiene un condizionamento che percepibile fin dalle prime sedute nella vita quotidiana e per questo è adatto a tutti.

Il percorso di chi inizia ad allenarsi con il Calisthenic è questo:
STEP 1: condizionamento generale, corpo libero base, mobilità articolare e flessibilità muscolare dinamica, basi di squat, affondi e trazioni assistite (si utilizzano opportuni elastici).
STEP 2: tipologia di lavoro che trova molte similitudini nella ginnastica artistica. Si inizia a costruire le basi verso lavori più importanti, seguono quindi dei percorsi strutturati per arrivare.
STEP 3: skills dove la forza è l’elemento determinante debitamente costruita durante le progressioni

Enormi sono vantaggi a livello di core di questo allenamento, considerando che è l’elemento di controllo di tutti gli esercizi previsti fin dal primo momento e ne consegue un’estrema tonificazione di tutte le parti del corpo, gambe, schiena, glutei, ecc..
Essendo un'attività che prevede nella maggior parte dei casi valori di forza piuttosto importanti, consente di ottenere un’ottima tonificazione (senza ingrossarsi) e una diminuzione considerevole di massa grassa. Non esiste nessuna controindicazione a livello di età e sesso in quanto in ciascuna lezione l’allievo affronterà un lavoro in relazione alle proprie capacità.