Massaggio terapeutico

La storia del Massaggio è antichissima; già in India nei testi degli Ayurveda (1800 a.C.) veniva narrato l’uso del massaggio. Poi gli Egiziani, i Persiani e i Giapponesi posero grande risalto al suo uso. Nella Grecia Antica veniva usato come strumento di salute e bellezza. I Romani l’hanno avuto nella loro tradizione nelle terme. Sempre il massaggio ha accompagnato l’uomo. La Massoterapia moderna dopo la Seconda Guerra Mondiale ha assunto un ruolo molto importante a scopo curativo.

Il Massaggio Terapeutico ora puo’ essere definito come un insieme di manovre eseguite sul corpo per lenire i dolori muscolari o articolari, per tonificare i tessuti e per allentare le tensioni e le fatiche. Si attuano azioni meccaniche sulla superficie del corpo con l’attivazione della circolazione sanguigna e linfatica, migliorando anche il ritorno venoso al cuore. Viene potenziato il sistema immunitario e la pelle, eliminando le cellule morte, torna a respirare.

Le metodiche del massaggio tradizionale sono: lo sfioramento, la frizione, l’impastamento, le battiture e la vibrazioni. Ogni tecnica esercita sul corpo delle reazioni  biologiche differenti: decontratturante, antalgico, antinfiammatorio, vascolare che danno un beneficio sulle condizioni muscolari. L’esperienza dei terapisti e le informazioni che essi ricevono durante il massaggio stesso fanno si che ci sia un adattamento mirato secondo le esigenze del Ricevente.

 


 

TERAPISTI